L'API abbonamenti è l'ideale per elaborare pagamenti da abbonamento. Vorreste, ad esempio, addebitare automaticamente un importo mensile fisso sul conto del vostro cliente? Allora utilizzate Abbonamenti in combinazione con la nostra API pagamenti ricorrenti.

Per creare un abbonamento, includete questo elenco di parametri:

  • importo
  • numero di addebiti (facoltativo)
  • intervallo
  • data di inizio
  • descrizione
  • metodo di pagamento (facoltativo)
  • webhook (facoltativo)

Applicazioni

Volete che il consumatore paghi un importo fisso a intervalli regolari senza dovervi più preoccupare del resto? Allora potete integrare l'API abbonamenti.

Qualche esempio di prodotti per cui potete utilizzare l'API abbonamenti:

1. Pacchetti

I pacchetti possono essere prodotti alimentari consegnati a casa del consumatore, ma anche pacchetti software. Offriamo anche la possibilità di sottoscrivere un abbonamento per prodotti come mascara, lamette di rasoio e calzini.

2. Box variabili

La box variabile è una soluzione molto popolare tra i negozi online. Pensate, ad esempio, a una box con una selezione degli ultimi prodotti cosmetici o per capelli. Il prezzo della box è fisso, ma il numero di articoli può cambiare da un mese all'altro (o in un altro periodo di tempo).

3. Servizi

Oltre agli abbonamenti a prodotti fisici, vi sono anche numerosi abbonamenti a servizi. Pensate a Spotify (musica) e Netflix (film e serie), ma anche agli abbonamenti per la palestra o un regime alimentare.

4. Affitti o noleggi

L'API abbonamenti è adatta anche per noleggiare macchine o affittare hardware e software.

Volete offrire un abbonamento con i vostri prodotti o servizi, ma non avete idea di come integrare l'API? Forse la soluzione può essere eCurring . Si tratta di un'applicazione che vi permette di creare, riscuotere e dare seguito facilmente agli abbonamenti. E funziona con la nostra API pagamenti ricorrenti.